Bandi di concorso

CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER L'ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO E PARZIALE (18 ORE SETTIMANALI) DI N. 1 ISTRUTTORE DIRETTIVO AMMINISTRATIVO, CAT. D, A VALERE SUI FONDI DEL PIANO NAZIONALE DI RIPRESA E RESILIENZA (PNRR), PER UN PERIODO NON SUPERIORE A 36 MESI, PROROGABILE NEI LIMITI DELLA DURATA DI ATTUAZIONE DEL PROGETTO (COMUNQUE NON OLTRE IL 31.12.2026), AI SENSI DEL D.L. n. 80/2021.

concorsi
Data di pubblicazione: 25-07-2022
Data di scadenza: 12-08-2022
Orario scadenza: 12:00
Ufficio di riferimento: personale e affari generali
Sede di prova
- Provincia: IM
- Comune: IMPERIA
- Indirizzo: IMPERIA
Calendario delle Prove

Calendario

 

PROVA SCRITTA: GIOVEDI' 18 AGOSTO 2022 alle ore 9.00

 

COLLOQUIO: LUNEDI' 22 AGOSTO 2022 alle ore 9.00

 

Il luogo verrà comunicato successivamente, nella sezione Avvisi.

Criteri di valutazione

Requisiti generali:

a) Cittadinanza italiana. Sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica;

OPPURE

Cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea. I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea devono avere un'adeguata conoscenza della lingua italiana ed essere in possesso di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;

OPPURE

Cittadinanza di Stati non membri dell’Unione Europea e sussistenza di una delle condizioni di cui all’articolo 38 del D.Lgs. n. 165/2001, come modificato dall’articolo 7 della Legge n. 97/2013: 1) permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo; 2) titolarità dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria; 3) essere familiare, con diritto di soggiorno o diritto di soggiorno permanente, di cittadino dell’Unione Europea. I cittadini degli Stati non membri dell’Unione Europea devono avere un'adeguata conoscenza della lingua italiana ed essere in possesso di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;

b) Età non inferiore ad anni 18;

c) Idoneità fisica alle mansioni proprie del posto da ricoprire, che sarà accertata dall’Amministrazione all’atto dell’assunzione. Ai sensi dell'articolo 1, Legge 28.03.1991, n. 120, la condizione di privo della vista comporta inidoneità specifica in considerazione delle mansioni attinenti al profilo professionale del posto di cui trattasi, che prevedono tra l'altro l'utilizzo di supporti documentali non accessibili alle persone prive della vista;

d) Per gli aspiranti di sesso maschile: posizione regolare nei confronti degli obblighi imposti dalla legge sul reclutamento militare se nati entro il 31.12.1985 OPPURE posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva secondo gli ordinamenti del paese di appartenenza (solo per i cittadini non italiani);

e) Iscrizione nelle liste elettorali di un Comune, ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;

f) Non avere riportato condanne penali che comportino l'interdizione perpetua dai pubblici uffici;

g) Non essere stati licenziati o destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, o dichiarati decaduti nonché dispensati dall’impiego per persistente insufficiente rendimento;

h) Conoscenza della lingua inglese;

i) Conoscenza dei principali programmi ed applicazioni informatiche.

 

Requisiti specifici:

j) Possesso del seguente titolo di studio:

 

  1. - Diploma di Laurea triennale, magistrale o specialistica in Giurisprudenza, Economia e commercio o equipollenti

 

In caso di titoli equipollenti, sarà cura dei candidati indicare gli estremi del relativo Decreto.

In caso di titolo di studio conseguito all'estero, il candidato dovrà specificare gli estremi del provvedimento di equiparazione da parte delle autorità competenti.

 

I requisiti generali e specifici per ottenere l’ammissione alla selezione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di ammissione e dovranno essere posseduti anche al momento dell’assunzione.

 

Il mancato possesso di uno o più requisiti previsti dal presente bando preclude la possibilità di partecipare al concorso pubblico.

 

La verifica circa il possesso dei requisiti per l’ammissione alla procedura concorsuale sarà effettuata su tutti i candidati risultati idonei in esito alle prove d’esame.

 

Alla domanda di partecipazione dovrà essere allegato curriculum vitae / professionale in formato europeo, datato e firmato.

 

Alla domanda di ammissione il candidato dovrà allegare, in forma digitale (allegati obbligatori per tutti):

- Copia fotostatica di documento di identità in corso di validità;

- Curriculum vitae / professionale in formato europeo, datato e firmato.

 

I cittadini di Stati NON membri dell'Unione Europea dovranno allegare, altresì:

- Copia fotostatica della documentazione attestante la ricorrenza di una delle condizioni di cui all’articolo 38 del D.Lgs. n. 165/2001, come modificato dall’articolo 7 della Legge n. 97/2013.

 

I soli Candidati eventualmente interessati dovranno, infine, allegare:

1) In caso di possesso di titoli di PREFERENZA:

- Certificazione in carta semplice comprovante il possesso degli eventuali titoli di preferenza nell'assunzione, già indicati nella domanda.

2) In caso di possesso di titolo di studio conseguito all'estero:

- Estremi del provvedimento di equiparazione da parte delle autorità competenti, così come previsto dall’articolo 38 del D.Lgs. n. 165/2001.

3) In caso di handicap:

- Certificazione rilasciata da apposita struttura sanitaria pubblica che specifichi in modo esplicito gli eventuali ausili, nonché gli eventuali tempi aggiuntivi necessari per l'espletamento delle prove in relazione all'handicap posseduto (solo nel caso in cui il candidato chieda ausili e/o tempi aggiuntivi, ai sensi dell'articolo 20, comma 1, Legge n. 104/1992).

4) In caso di invalidità civile uguale o superiore all'80%:

- Certificazione rilasciata da apposita struttura sanitaria pubblica attestante il grado di invalidità (solo nel caso in cui il candidato chieda l'esonero dalla eventuale prova preselettiva).

 

La domanda non è soggetta all’imposta di bollo.

Eventuali irregolarità della domanda dovranno essere regolarizzate da parte del candidato entro il termine stabilito dall’Amministrazione. La mancata regolarizzazione della domanda comporta l’esclusione dalla selezione.

 

L’esame sarà articolato nelle seguenti prove:

 

- una prova scritta (punteggio massimo 30 punti) consistente nella soluzione di quesiti a risposta aperta da risolvere in n. 60 minuti;

 

- un colloquio (punteggio massimo 30 punti).

 

Saranno ammessi al colloquio i candidati che avranno riportato un punteggio di almeno 21/30 nella prova scritta.

 

Le prove sono volte a verificare la conoscenza teorica e pratica delle seguenti materie o alcune di esse:

 

1) Ordinamento degli Enti Locali (D.Lgs. n. 267/2000 e s.m.i.);

2) Nozioni di diritto amministrativo, con particolare riferimento alla disciplina degli atti amministrativi, alle fasi ed ai contenuti del procedimento amministrativo ed all'accesso agli atti;

3) Nozioni di diritto civile, con particolare riferimento ai contratti;

4) Codice degli appalti e contrattualistica pubblica (D.Lgs. n. 50/2016 e sm.i.), con particolare riferimento agli affidamenti e bandi di gara;

5) Normativa in materia di anticorruzione e trasparenza;

6) Nozioni in materia di diritto alla protezione dei dati personali (Regolamento europeo N. 679/2016).

Numero dipendenti assunti: 1
Eventuale spesa prevista: 0

Allegati

Allegato: Bando n. 1 Istr. Dir. Amm_PNRR.pdf (Pubblicato il 25/07/2022 - Aggiornato il 25/07/2022 - 158 kb - pdf) File con estensione pdf
Allegato: Modello domanda.doc (Pubblicato il 25/07/2022 - Aggiornato il 25/07/2022 - 41 kb - doc) File con estensione doc
Contenuto creato il 25-07-2022 aggiornato al 25-07-2022
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Viale Matteotti, 157 - 18100 Imperia (IM)
PEC protocollo@pec.comune.imperia.it
Centralino 0183 7011
P. IVA 00089700082
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su: