Bandi di concorso

CONCORSO PUBBLICO, PER ESAMI, PER L'ASSUNZIONE DI N. 5 ISTRUTTORI AMMINISTRATIVI, Cat. C, A TEMPO INDETERMINATO E PARZIALE (18 ORE SETTIMANALI)

concorsi
Data di pubblicazione: 29-09-2021
Data di scadenza: 25-10-2021
Orario scadenza: 12:00
Ufficio di riferimento: Gestione risorse umane
Sede di prova
- Provincia: IM
- Comune: IMPERIA
- Indirizzo: Il luogo di espletamento della prova scritta e della prova orale sarà reso noto mediante pubblicazione sul sito internet dell'Ente.
Calendario delle Prove

Preselezione

L'Amministrazione, in considerazione del numero delle candidature che perverranno, si riserva la facoltà di effettuare in via preliminare una preselezione.

I criteri di valutazione saranno preventivamente stabiliti dalla Commissione Esaminatrice.

La valutazione conseguita nella prova preselettiva non sarà considerata ai fini del punteggio finale della graduatoria di merito del concorso.

Ai sensi dell'articolo 20, comma 2-bis della Legge 104/1992, sono esonerati dall’eventuale preselezione e quindi ammessi direttamente alle prove d’esame i candidati con invalidità uguale o superiore all’80% che ne facciano richiesta. Tale circostanza dovrà risultare da apposita dichiarazione corredata da idonea certificazione allegata alla domanda di partecipazione.

 

Calendario delle prove:

 

Prova scritta: venerdì 19 novembre 2021 ore 9.00

Prova orale: venerdì 03 dicembre 2021 ore 9.00

 

Il luogo di espletamento della prova scritta e della prova orale sarà reso noto mediante pubblicazione sul sito internet dell'Ente.

Criteri di valutazione

Prove d’esame:

L’esame consisterà in una prova scritta teorico-pratica ed una prova orale, secondo il seguente programma:

Prova scritta teorico-pratica (punteggio massimo 30 punti):

La prova a contenuto teorico-pratico consiste, a scelta della Commissione, nello svolgimento di quesiti a riposta multipla con risposte già predefinite oppure aperte o nella redazione di un elaborato sulle seguenti materie:

1) Ordinamento degli Enti Locali (D.Lgs. n. 267/2000 e s.m.i.);

2) Elementi sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze della Pubblica Amministrazione, con particolare riferimento ai diritti e doveri e alle responsabilità dei pubblici dipendenti (D.Lgs. 165/2001 e s.m.i. e C.C.N.L.);

3) Elementi di diritto amministrativo con particolare riferimento al procedimento amministrativo e all'accesso agli atti (D.Lgs. n. 241/1990 e s.m.i.);

4) Codice di Comportamento dei dipendenti pubblici (D.P.R. n. 62/2013);

5) Elementi in materia di trasparenza e di prevenzione della corruzione e dell'illegalità nella Pubblica Amministrazione;

6) Elementi del Codice dei Contratti (D.Lgs. n. 50/2016 e s.m.i.).

 

Prova orale (punteggio massimo 30 punti):

La prova consisterà in un colloquio attraverso il quale saranno verificate le conoscenze e le competenze di tipo tecnico/professionale del candidato sulle materie oggetto della prova scritta.

Nel corso della prova orale verrà altresì accertata la conoscenza della lingua inglese e la conoscenza di base dell’uso delle seguenti applicazioni informatiche: pacchetto Microsoft Office Professional (Word, Excel); programmi Open Source per l’elaborazione di testi e documenti, per l’elaborazione di fogli di calcolo e per l’archiviazione dati; gestione posta elettronica e Internet.

 

Numero dipendenti assunti: 5

Requisiti generali e specifici per l'ammissione

Requisiti generali:

a) Cittadinanza italiana. Sono equiparati ai cittadini gli italiani non appartenenti alla Repubblica;

OPPURE

Cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea. I cittadini degli Stati membri dell’Unione Europea devono avere un'adeguata conoscenza della lingua italiana ed essere in possesso di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;

OPPURE

Cittadinanza di Stati non membri dell’Unione Europea e sussistenza di una delle condizioni di cui all’articolo 38 del D.Lgs. n. 165/2001, come modificato dall’articolo 7 della Legge n. 97/2013: 1) permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo; 2) titolarità dello status di rifugiato ovvero dello status di protezione sussidiaria; 3) essere familiare, con diritto di soggiorno o diritto di soggiorno permanente, di cittadino dell’Unione Europea. I cittadini degli Stati non membri dell’Unione Europea devono avere un'adeguata conoscenza della lingua italiana ed essere in possesso di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;

b) Età non inferiore ad anni 18;

c) Idoneità fisica alle mansioni proprie del posto da ricoprire, che sarà accertata dall’Amministrazione all’atto dell’assunzione. Ai sensi dell'articolo 1, Legge 28.03.1991, n. 120, la condizione di privo della vista comporta inidoneità specifica in considerazione delle mansioni attinenti al profilo professionale del posto di cui trattasi, che prevedono tra l'altro l'utilizzo di supporti documentali non accessibili alle persone prive della vista;

d) Per gli aspiranti di sesso maschile: posizione regolare nei confronti degli obblighi imposti dalla legge sul reclutamento militare se nati entro il 31.12.1985 OPPURE posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva secondo gli ordinamenti del paese di appartenenza (solo per i cittadini non italiani);

e) Iscrizione nelle liste elettorali di un Comune, ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;

f) Non avere riportato condanne penali che comportino l'interdizione perpetua dai pubblici uffici;

g) Non essere stati licenziati o destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, o dichiarati decaduti nonché dispensati dall’impiego per persistente insufficiente rendimento;

h) Conoscenza della lingua inglese;

i) Conoscenza dei principali programmi ed applicazioni informatiche.

 

Requisiti specifici:

j) Possesso di diploma di scuola secondaria di secondo grado, conseguito previo superamento di un corso di studi di durata quinquennale

In caso di titolo di studio conseguito all'estero, il candidato dovrà specificare gli estremi del provvedimento di equiparazione da parte delle auorità competenti.

 

I requisiti generali e specifici per ottenere l’ammissione alla selezione devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande di ammissione e dovranno essere posseduti anche al momento dell’assunzione.

Il mancato possesso di uno o più requisiti previsti dal presente bando preclude la possibilità di partecipare al concorso pubblico.

la verifica circa il possesso dei requisiti per l’ammissione alla procedura concorsuale sarà effettuata su tutti i candidati risultati idonei in esito alle prove d’esame.

Alla domanda di partecipazione dovrà essere allegato curriculum vitae / professionale in formato europeo, datato e firmato. Tale documento è prodotto esclusivamente a fini conoscitivi e pertanto non sarà oggetto, in alcun caso, di valutazione da parte della Commissione esaminatrice.

 

Presentazione e contenuto della domanda di ammissione al concorso

 

La domanda di partecipazione al concorso, redatta in carta semplice secondo lo schema allegato "1" e sottoscritta con firma autografa o digitale del candidato, dovrà pervenire al Comune di Imperia – Viale Matteotti 157 – 18100 Imperia, entro il termine perentorio delle ore 12.00 p.m. (mezzogiorno) di lunedì 25 ottobre 2021 a pena di esclusione. Le domande spedite ma non pervenute entro il termine suddetto non verranno accolte.

 

I candidati dovranno inoltrare la domanda di partecipazione esclusivamente mediante posta elettronica certificata (PEC) alla casella di posta elettronica certificata del Comune di Imperia protocollo@pec.comune.imperia.it

 

L'invio della domanda dovrà avvenire unicamente da indirizzo di pec, nei seguenti formati:

a) in formato pdf, sottoscritta con firma autografa;

b) oppure in formato pdf, sottoscritta con firma digitale.

Non sono ammesse altre forme di produzione ed invio della domanda di ammissione. La presentazione della domanda attraverso una modalità diversa da quella sopra indicata comporta l’esclusione dalla procedura concorsuale.

L'Amministrazione non assume responsabilità per la dispersione di comunicazioni dipendente da inesatta indicazione del recapito da parte del concorrente oppure da mancata o tardiva comunicazione del cambiamento dell'indirizzo indicato nella domanda, né per eventuali disguidi postali o comunque imputabili a fatto di terzi, a caso fortuito o forza maggiore.

 

Contenuto della domanda di ammissione alla selezione

Nella domanda di ammissione al concorso, gli aspiranti dovranno dichiarare:

QUADRO 1:

- le complete generalità;

- il luogo di residenza (indirizzo, Comune, codice di avviamento postale), il recapito telefonico e l'indirizzo di posta elettronica (indicazione facoltativa), con l'impegno di far conoscere tempestivamente le eventuali variazioni

QUADRO 1 BIS:

- l'indirizzo presso cui si richiede di ricevere le comunicazioni relative al concorso, qualora diverso da quello di residenza, con l'impegno di far conoscere tempestivamente le eventuali variazioni;

QUADRO 2 - Requisiti GENERALI:

- il possesso della cittadinanza italiana OVVERO il possesso della cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea OVVERO il possesso della cittadinanza di uno Stato non membro dell’Unione Europea e la sussistenza di una delle condizioni di cui all’articolo 38 del D.Lgs. n. 165/2001, come modificato dall’articolo 7 della Legge n. 97/2013.

I cittadini di altri Stati membri dell'Unione Europea dovranno anche dichiarare:

- di godere dei diritti civili e politici anche negli Stati di appartenenza o provenienza;

- di essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;

- di avere adeguata conoscenza della lingua italiana.

I cittadini di uno Stato non membro dell’Unione Europea dovranno anche dichiarare:

- la sussistenza di una delle condizioni di cui all’articolo 38 del D.Lgs. n. 165/2001, come modificato dall’articolo 7 della Legge n. 97/2013;

- di essere in possesso, fatta eccezione della titolarità della cittadinanza italiana, di tutti gli altri requisiti previsti per i cittadini della Repubblica;

- di avere adeguata conoscenza della lingua italiana;

- di essere fisicamente idonei all’impiego ed alle mansioni proprie del profilo professionale riferito al posto da ricoprire;

- il Comune nelle cui liste elettorali sono iscritti, ovvero i motivi della non iscrizione o della cancellazione dalle liste medesime;

- di non aver riportato condanne penali che comportano l'interdizione perpetua dai pubblici uffici;

- di non essere stati licenziati o destituiti dall'impiego presso una Pubblica Amministrazione o dichiarati decaduti nonchè dispensati dall'impiego per persistente insufficiente rendimento;

- per i Candidati di sesso maschile: di essere, nei riguardi degli obblighi militari:

- in posizione regolare;

- non soggetto agli stessi, ai sensi della Legge 23.08.2004, n. 226 (ultima leva: anno 1985);

- in posizione regolare nei confronti dell’obbligo di leva secondo l’ordinamento dello Stato di appartenenza (per i cittadini non italiani);

- la conoscenza della lingua inglese;

- la conoscenza dei principali programmi ed applicazioni informatiche

- l’eventuale condizione di portatore di un handicap fisico, non pregiudicante l'idoneità all'impiego, con l’indicazione dell’ausilio necessario in relazione al proprio handicap, nonché l’eventuale necessità di tempi aggiuntivi per l’espletamento delle prove, ai sensi dell'articolo 20 della Legge 5.02.1992 n. 104. In tal caso la domanda di partecipazione dovrà essere corredata da una certificazione rilasciata dalla competente struttura sanitaria pubblica che ne specifichi gli elementi essenziali, al fine di consentire all'Amministrazione di predisporre per tempo i mezzi e gli strumenti atti a garantire una regolare partecipazione alla selezione. La mancata indicazione dell'ausilio comporta la non responsabilità dell'Amministrazione in ordine alla predisposizione degli ausili necessari;

- il diritto, ai sensi dell'articolo 20 comma 2-bis della Legge n. 104/1992, ad essere esonerati dalla prova preselettiva (solo per i candidati affetti da invalidità uguale o superiore all'80%). La richiesta va corredata di apposita certificazione medica rilasciata dalla competente struttura sanitaria pubblica. L’assenza di tale dichiarazione nella domanda di partecipazione esclude il candidato dal beneficio;

- di esprimere il proprio consenso al trattamento dei dati personali.

QUADRO 3 - Requisiti specifici:

- il possesso del titolo di studio richiesto per la partecipazione.

QUADRO 4 - Riserve e preferenze:

- l’eventuale possesso dei requisiti che danno diritto alla riserva di Legge prevista dall'art. 6 del presente bando. L’assenza di tale dichiarazione nella domanda di partecipazione equivale a rinuncia ad usufruire del beneficio;

- l’eventuale possesso dei titoli (art. 7 ed elenco allegato al presente bando) che danno diritto di preferenza nell’assunzione, ai sensi dell’art. 5, comma 4, del D.P.R. n. 487/1994 e successive modificazioni e della Legge n. 191/98. L’assenza di tale dichiarazione nella domanda di partecipazione equivale a rinuncia ad usufruire del beneficio.

Ove indicato indirizzo e-mail, il candidato dovrà precisare se autorizza o meno l'utilizzo di tale mezzo da parte del Comune per il recapito delle comunicazioni relative al presente bando.

La dichiarazione generica del possesso dei requisiti sopraindicati non è ritenuta valida.

Le dichiarazioni relative ai requisiti devono essere rese ai sensi dell’art. 46 e seguenti del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, sotto la propria personale responsabilità, consapevoli delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del medesimo D.P.R. nell’ipotesi di falsità in atti e dichiarazioni mendaci, uso o esibizione di atti falsi contenenti dati non rispondenti a verità.

La Civica Amministrazione, ai sensi dell’art. 71 del D.P.R. n. 445/2000, procederà a idonei controlli, anche a campione, circa la veridicità delle dichiarazioni rese. Le dichiarazioni non veritiere saranno trattate ai sensi di legge.

Alla domanda di ammissione il candidato dovrà allegare, in forma digitale (allegati obbligatori per tutti):

- Copia fotostatica di documento di identità in corso di validità;

- Curriculum vitae / professionale in formato europeo, datato e firmato.

I cittadini di Stati NON membri dell'Unione Europea dovranno allegare, altresì:

- Copia fotostatica della documentazione attestante la ricorrenza di una delle condizioni di cui all’articolo 38 del D.Lgs. n. 165/2001, come modificato dall’articolo 7 della Legge n. 97/2013.

I soli Candidati eventualmente interessati dovranno, infine, allegare:

1) In caso di possesso di titoli di RISERVA:

- Certificazione in carta semplice comprovante il possesso di eventuale titolo alla riserva di Legge, già indicato nella domanda;

2) In caso di possesso di titoli di PREFERENZA:

- Certificazione in carta semplice comprovante il possesso degli eventuali titoli di preferenza nell'assunzione, già indicati nella domanda.

3) In caso di possesso di titolo di studio conseguito all'estero:

- Estremi del provvedimento di equiparazione da parte delle autorità competenti, così come previsto dall’articolo 38 del D.Lgs. n. 165/2001.

4) In caso di handicap:

- Certificazione rilasciata da apposita struttura sanitaria pubblica che specifichi in modo esplicito gli eventuali ausili, nonché gli eventuali tempi aggiuntivi necessari per l'espletamento delle prove in relazione all'handicap posseduto (solo nel caso in cui il candidato chieda ausili e/o tempi aggiuntivi, ai sensi dell'articolo 20, comma 1, Legge n. 104/1992).

5) In caso di invalidità civile uguale o superiore all'80%:

- Certificazione rilasciata da apposita struttura sanitaria pubblica attestante il grado di invalidità (solo nel caso in cui il candidato chieda l'esonero dalla prova preselettiva).

La domanda non è soggetta all’imposta di bollo.

Eventuali irregolarità della domanda dovranno essere regolarizzate da parte del candidato entro il termine stabilito dall’Amministrazione. La mancata regolarizzazione della domanda comporta l’esclusione dalla selezione.

Allegati

Allegato: Bando_n._5_Istr._Amm._p.t._18_ore.pdf (Pubblicato il 29/09/2021 - Aggiornato il 29/09/2021 - 1257 kb - pdf) File con estensione pdf
Allegato: Modello domanda.doc (Pubblicato il 29/09/2021 - Aggiornato il 29/09/2021 - 44 kb - doc) File con estensione doc
Allegato: Det n. 1251 2021_Bando n. 5 Istr amm_p.t. 18 ore.pdf (Pubblicato il 29/09/2021 - Aggiornato il 29/09/2021 - 130 kb - pdf) File con estensione pdf
Contenuto creato il 29-09-2021 aggiornato al 29-09-2021
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Viale Matteotti, 157 - 18100 Imperia (IM)
PEC protocollo@pec.comune.imperia.it
Centralino 0183 7011
P. IVA 00089700082
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su: